Facebook dice addio ai “Mi piace” alle pagine: il motivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

Facebook ha annunciato di abbandonare il sistema di “Mi Piace” alle pagine, con il preciso intento di creare molta più interazione e di convertire ogni pagina in una sorta di news feed

facebook
Facebook introdurrà nuove politiche nella gestione delle pagine. – MeteoWeek.com

Il sistema costruito da Facebook per gestire le interazioni tra gli utenti è stato sin da subito ben collaudato, e in grado di instaurare un nuovo modo di vivere il Web. Fin dal lancio della piattaforma infatti gli utenti sono stati ammaliati dal sito, che ha riscritto di fatto la storia dell’Internet consacrando definitivamente il mito dei social network.

Mi piace, condividi, richiesta d’amicizia: sono i perni fondamentali delle interazioni su Facebook fin dall’origine, aricchiti poi da svariate nuove funzionalità, come le più recenti reazioni, gli stati d’animo, le dirette, i gruppi e così via. La caratteristica più celebre resta però il Mi piace, che ben presto verrà abbandonato dall’azienda in riferimento alle Pagine.

Facebook: niente più Mi piace, ma solo alle pagine

La notizia si inserisce in un comunicato, pubblicato dal social network di Mark Zuckerberg, nel quale vengono promulgate le novità che verranno introdotte nei prossimi mesi. Tra queste rientra la volontà di dare nuova vita alle pagine, che ad oggi costituiscono forse la maggior “attrazione” del social, avendo guadagnato sempre più importanza.

Facebook prevede in primo luogo di dare maggiori strumenti ai creators, per creare contenuti con ancora più facilità e quindi raggiungere un potenziale pubblico molto più ampio.

La novità che fa più clamore, però, è la rimozione dei Mi piace alle pagine, una svolta che avverrà nei prossimi mesi. Non si potrà più mettere Mi piace ad una pagina, certo, ma questo elemento verrà sostituito dal tasto Segui, già presente in alcuni profili pubblici. In questo modo Facebook andrà ad avvicinarsi sempre di più ad Instagram, acquisito dallo stesso FB da qualche tempo.

Il motivo della rimozione

La rimozione dei Mi piace dalle pagine seguirà una ben precisa politica dell’azienda, vale a dire quella di creare più interazione tra pagine e seguaci. Nelle pagine verrà introdotto un news feed dedicato, con la possibilità di interagire direttamente con i fan e di seguire i trend preferiti.

Inoltre, il tasto Segui rappresenterà in modo molto più fedele le persone veramente interessate a seguire una determinata pagina. Se il Mi piace è soltanto una forma di “appoggio” alla pagina, con la possibilità di rimuovere il Segui e quindi di non visualizzare alcun contenuto, con la rimozione del Mi piace questo aspetto verrà stravolto.

facebook
Verranno introdotti nuovi modi per controllare commenti d’odio e verificare le notizie. – MeteoWeek.com

Maggior controllo sui commenti

Oltre ad altre novità che accompagneranno i gestori di pagine, verranno dati maggiori strumenti per il controllo sui commenti. In questo modo si potranno visionare chiaramente contenuti offensivi, commenti d’odio, spam, violenza. Inoltre, verrà migliorato il riconoscimento delle notizie verificate, in modo da evitare al massimo la diffusione di fake news.


Leggi anche:


L’evoluzione che porterà Facebook nel prossimo futuro, insomma, sembra davvero rosea e potrebbe rinnovare l’importanza del social, leggermente oscurato dal sempre più popolare Instagram e dal recente boom di TikTok.